L’illuminante è un prodotto spesso sottovalutato, ma che può dare quel tocco in più che fa davvero la differenza.

Ormai se ne sono accorti in molti e da qualche anno ha iniziato a diffondersi una nuova tecnica in cui l’illuminante diventa protagonista assoluto: lo strobing.

strobing  

Se chi ha una pelle oleosa e grassa deve evitare di utilizzare questa tecnica, per tutte le altre tipologie di pelle non ci sono controindicazioni.

Ma come funziona? Ecco i nostri consigli per  mettere in pratica lo strobing e ottenere un effetto “glowy skin”.

Per prima cosa, preparare il viso con  una buona crema idratante e, magari, anche un olio.

È importante far assorbire bene il tutto prima di procedere.

Puoi anche mischiare con la crema  due gocce di illuminante liquido Light Perfect per ottenere fin da subito una base viso luminosa.

 

 illuminante liquido

 

Secondo step: applicazione del fondotinta.

Idratante e con un finish luminoso, la scelta giusta può essere il fondotinta cremoso Perfect Skin per un effetto super glowy o il fondotinta fluido Perfect Skin, opaco ma luminoso allo stesso tempo.

Ovviamente va utilizzata una cipria per fissare la base, ma è fondamentale che non abbia proprietà matificanti che vanificherebbero il risultato. Esistono delle ciprie luminose, come il Melange Perfect Skin nella tonalità n.40, oppure delle polveri libere impalpabili, da utilizzare con parsimonia, come la Polvere Invisibile di Extreme.

 

 

ciprie 

 

Infine il momento clou: l’applicazione dell’illuminante.

Se l’obiettivo è brillare, è allora necessario utilizzare due tipologie di prodotto: per prima cosa si applica un illuminante liquido, che permetterà all’illuminante in polvere di aderire meglio e risultare ancora più brillante.

Va picchiettato per essere distribuito uniformemente sulle zone sporgenti del viso, ovvero zigomi, centro del naso, aracata sopraccigliare, leggermente al di sopra delle sopracciglia, arco di cupido e mento.

Successivamente con un pennello per l’highlighting, si preleva l’illuminante pressato per poi sfumarlo delicatamente sulle zone già precedentemente illuminate.

 

 illuminante in polvere

 

Il risultato sarà sorprendente!                       

Evita di utilizzare la terra: il contouring è bandito, ma è permesso l’utilizzo del blush, possibilmente in crema o quantomeno dal finish  satinato e luminoso.