Ogni viso è caratterizzato da imperfezioni. Tutti, chi più e chi meno, si ritrovano a lottare con occhiaie, brufoli o discromie della pelle.

È importante prendersi cura della propria pelle per cercare di attenuare le imperfezioni.
In questo caso è necessario usare creme e prodotti con proprietà idratanti e nutrienti per la pelle.

 

Attenzione: anche il makeup può essere un vostro alleato!

In particolare è molto d’aiuto il correttore. In base al tipo di imperfezione bisogna scegliere il correttore adatto.

Vediamo qualche piccolo consiglio

 

Occhiaie

L’ideale per coprire la delicata zona occhiaie è il correttore liquido. Grazie alla sua texture, non secca la zona e non finisce nelle pieghe sotto l’occhio.

Il correttore liquido Light Perfect ha un’alta coprenza e si presta molto bene a coprire le occhiaie, cancellando ogni segno di stanchezza.

 

Si può stendere con una spugnetta o semplicemente con le dita

 

Discromie

Qui bisogna prestare più attenzione.

Per ogni discromia abbiamo un correttore di colore diverso.

La palette Correcting Perfect Wheel raggruppa tutto il necessario.
All’interno ci sono quattro colori: arancione, viola, verde e bianco. Quest’ultimo può essere usato da illuminante.
Si adatta ad ogni tipo di pelle e restituisce un aspetto sano all’incarnato.

Ogni colore ha un uso specifico.

L’arancione serve per contrastare le occhiaie molto marcate, tendenti al blu/viola.
Il verde va a neutralizzare i rossori del viso.
Il viola serve per ravvivare l’incarnato spento o ingrigito.

Questi correttori vanno poi uniformati con un fondotinta.

 

Brufoli

Sui brufoli è più adatto un correttore più secco e coprente rispetto a uno liquido, in modo che sia più resistente sulla zona, ma anche leggero e confortevole.

Il correttore Stick è il prodotto giusto: pigmentato e leggero, si uniforma perfettamente all’incarnato e fa sparire le imperfezioni.

 

Per applicarlo con maggior precisione, si può prelevare il prodotto con un pennellino poco alla volta.