Scegliere il giusto fondotinta può sembrare  semplice. In realtà vanno tenute presenti diverse variabili per niente scontate e che sono fondamentali per ottenere come risultato una base viso impeccabile.

fondotinta 

A prescindere dalle preferenze personali per quanto riguarda la coprenza (leggera, media, alta), bisogna poi tenere in considerazione alcune caratteristiche del fondotinta in relazione con la propria tipologia di pelle, che può essere secca, normale, mista o grassa.

  • Pelle secca à pelle disidratata e desquamata, dal colorito spento.

Utilizza una crema idratante specifica e successivamente applica un fondotinta formulato con oli e cere in grado di mantenere una corretta idratazione della pelle, come il Fondotinta Cremoso Perfect Skin (a) o il pratico Fondotinta Velvet Stickone (b).

 pellesecca

 

  • Pelle normale à pelle perfetta, luminosa e senza imperfezioni.

Non avendo esigenze specifiche, puoi scegliere tra diverse tipologie di fondotinta.

Un fondotinta fluido può rappresentare un semplice e pratico compromesso, meglio ancora se con un fattore di protezione solare che contrasta i danni provocati dai raggi del sole, responsabili dell’invecchiamento cutaneo, in modo da preservare il più a lungo possibile lo stato perfetto in cui si trova la tua pelle.

Prova il Fondotinta Fluido Velvet, con SPF15 (c).

  SPF15

 

       

  • Pelle grassa à dalla variante visivamente lucida e con i pori dilatati, ad una pelle disistratata e impura (punti bianchi e neri, microcisti, brufoletti).

Necessita innanzitutto di pratiche igieniche adeguate e una skincare mirata.

Per contrastare l’antiestetico aspetto oleoso della pelle si consiglia di utilizzare un fondotinta fluido con azione sebo riduttrice e a lunga tenuta come il Fondotinta Fluido Perfect Skin (d). La texture fluida non evidenzia eccessivamente le imperfezioni e l’azione sebo riduttrice contrasta l’effetto lucido, mantenendo la pelle uniforme per un periodo di tempo prolungato.

 

             fondotinta pelle grassa

  • Pelle  mista à pelle non uniforme; coesistono zone secche e zone grasse.

Una buona soluzione è un fondotinta compatto in polvere come il Fondotinta Wet&Dry (e) che ha una coprenza da leggera, se utilizzato asciutto, a media, se utilizzato bagnato con una spugnetta; uniforma l’incarnato, opacizza le zone più lucide e non occlude i pori.

 

 

   fondotinta pelle mista

 

Queste linee guida ti aiuteranno ad orientarti meglio tra le numerose texture e i vari finish.

Tuttavia ogni pelle è pressoché unica e, al di là delle categorie suddette, sperimenta per trovare il fondotinta perfetto per te.